Io e Internet

Cos’è Internet?

Internet è una rete globale che collega computer e dispositivi e ciascuno di noi che utilizza Internet. È  ovunque: dalle nostre case e uffici (pensa anche agli elettrodomestici da cucina e ai veicoli!), agli spazi aperti, agli uffici governativi e ai trasporti pubblici.

Internet funziona fondamentalmente su tre livelli:

L'infrastruttura di telecomunicazioni (livello basso o livello fisico) attraverso il quale scorre il traffico Internet (cavi e linee, modem e router);

Protocolli Internet (IP) (livello intermedio o livello di trasporto), incluso il sistema dei nomi di dominio (DNS - la rubrica), la zona radice e gli standard tecnici e web (software che fa funzionare Internet), che consentono alle informazioni di trovare il proprio modo.

Contenuto e applicazioni (livello superiore o  livello di applicazione), ad esempio i siti Web e servizi che utilizzi su Internet, i tuoi social media o la piattaforma video, ecc.

Internet esiste da oltre 50 anni

Internet è stato inventato da scienziati che volevano collegare i loro computer tra loro. Gli scienziati hanno presto iniziato a scoprire il potenziale più ampio di questo primo progetto e hanno trovato un modo per i computer di condividere le informazioni, simile a ciò che il telegrafo o il sistema telefonico hanno fatto negli anni prima. L'idea originale era che questa rete stabilisse una rete di comunicazioni militari sicura e resiliente. Nel tempo, la natura "decentralizzata" della rete è diventata ovvia: se una parte della rete si rompe, il resto può ancora continuare a funzionare.

Una rete di reti

Allora come è stata costruita la rete? Collegare i computer era relativamente semplice: i cavi avrebbero fatto il lavoro. Anche collegare un computer in un continente a un altro computer in un altro continente, con un oceano in mezzo, è stato semplice. I cavi sono stati installati sott'acqua al livello più profondo, che è il sistema che usiamo ancora oggi.

Affinché le informazioni passassero attraverso i cavi, gli scienziati hanno dovuto inventare un linguaggio informatico che suddividesse le informazioni in piccoli pezzi, le inviasse attraverso i cavi e le riassemblasse una volta raggiunta la sua destinazione.

Come fanno i piccoli pezzi a sapere dove andare? Gli scienziati hanno anche inventato una rubrica per Internet, che ci ha reso facile indirizzare le informazioni a un indirizzo e-mail specifico o richiedere ai nostri browser di portarci a un sito Web specifico.

Lo sviluppo di Internet

Grazie alla rete, alla lingua e alla rubrica, oggi siamo in grado di utilizzare i social media, comunicare tramite e-mail e altre piattaforme, cercare informazioni, ascoltare musica, guardare video, acquistare beni e servizi ... Internet ha ha cambiato e migliorato il lavoro delle principali industrie, come la produzione, la sanità e i trasporti, nonché la pubblica amministrazione e i governi.

Qual è la differenza tra Internet e il World Wide Web?

I termini Internet e World Wide Web (www) sono talvolta usati in modo intercambiabile. In realtà, significano cose diverse. Internet è l'infrastruttura che collega tutto insieme; il www è solo una delle tante applicazioni Internet che utilizziamo per comunicare, accedere a siti web, ecc. Pensa al sistema postale: Internet è simile alla rete degli uffici postali e delle cassette delle lettere, mentre il www è simile alle lettere e ai pacchi inviamo tramite il sistema. Allo stesso tempo, il www è probabilmente l'applicazione che ha fatto crescere in modo esponenziale l'uso di Internet.

Source: https://www.visualcapitalist.com/what-happens-in-an-internet-minute-in-2019/ 

Chi ne ha accesso?

La metà della popolazione mondiale dà per scontato Internet. Tuttavia, l'altra metà non ha ancora accesso a Internet e, pertanto, non può raccogliere gli stessi vantaggi. In un certo numero di paesi in via di sviluppo, le infrastrutture di base, come l'elettricità, semplicemente non esistono. Poiché le risorse dei paesi possono essere estremamente limitate, i governi potrebbero essere più inclini a spendere le poche risorse disponibili per risolvere problemi come la scarsità di cibo o la povertà. In diversi paesi in cui è disponibile una connessione Internet, il costo del servizio può essere incredibilmente elevato (a volte può costare lo stipendio di un mese o più). Poiché gli investimenti per costruire l'infrastruttura in queste regioni sono elevati e il quadro giuridico può essere complicato, le aziende non sono inclini ad abbassare i costi di accesso ei governi potrebbero non essere in grado di investire le somme necessarie.

Anche se l'accessibilità è la sfida principale, può essere sorprendente apprendere che alcune persone non sono in grado di trovare contenuti nella lingua che capiscono (il 50% è in inglese e solo il 2% in cinese). E mentre alcuni possono comprendere una o più delle lingue più comuni utilizzate su Internet, i gruppi svantaggiati potrebbero trovare troppo difficile imparare a usare Internet.

Chi permette a Internet di funzionare?

  • I governi creano, o adattano le regole, per consentire la crescita del commercio elettronico, per fornire al settore privato incentivi sufficienti per investire e per regolamentare altre aree di Internet. Alcuni governi utilizzano Internet per lanciare attacchi informatici o per sopprimere coloro che si lamentano del comportamento dei loro governi.
  • La società civile parla a nome degli utenti, quindi le organizzazioni della società civile avvisano i governi e le aziende di qualsiasi torto di cui potremmo soffrire o lanciano l'allarme quando i diritti degli utenti devono essere protetti. Alcune organizzazioni sono più attive di altre.
  • Attraverso la ricerca, gli accademici e le loro istituzioni contribuiscono esaminando questioni oltre gli aspetti commerciali. Riflettono sulla teoria alla base di come tutto funziona e, in molti casi, la applicano a scenari reali.
  • La comunità tecnica e il settore privato spingono i confini di ciò che la tecnologia può fare per noi oggi e domani e nei prossimi 5, 15 o 50 anni (pensa all'intelligenza artificiale o alla realtà virtuale). A volte, la fretta di lanciare nuovi prodotti diventa così intensa, che altri aspetti, come la possibilità che i prodotti vengano violati, non vengono testati abbastanza (ed è per questo che spesso ci viene chiesto dalla finestra pop-up occasionale di installare un aggiornamento di sicurezza, o una patch ...).

Ciascuna delle parti coinvolte, chiamate anche stakeholder, ha un ruolo da svolgere; ogni stakeholder ha anche interesse a promuovere obiettivi specifici, il che aumenta la complessità.

Internet è buono o cattivo? Identifichiamo alcuni dei problemi principali

Nel mondo offline, molte delle cose che usiamo nella nostra vita quotidiana possono essere utilizzate dai malfattori. Ad esempio, normalmente usiamo il denaro per acquistare beni e servizi. Ma il denaro può essere utilizzato per sfruttare gli altri o può essere rubato. Allo stesso modo, un computer può essere utilizzato dai bambini per imparare cose nuove, ma potrebbe anche essere utilizzato dai criminali per stabilire contatti inappropriati con i bambini (non tutti i rischi si manifestano, in realtà). I social media sono generalmente utilizzati per comunicare con la famiglia e gli amici, ma possono anche essere utilizzati per diffondere odio e molestare gli altri.

Nel quadro del dialogo globale con i cittadini sul futuro di Internet, vogliamo concentrarci sui seguenti argomenti, che sono al centro del processo decisionale e trarranno grande vantaggio dalle voci articolate dei cittadini del mondo, delle vostre opinioni . Questi problemi sono:

"I miei dati, i tuoi dati, i nostri dati". Questo ci porterà ad affrontare la seguente domanda: "Cosa dovrebbe accadere ai dati prodotti da noi e da altri?"

"Garantire una forte sfera pubblica digitale". La domanda centrale qui è: "Come combattere la diffusione di false informazioni online e le loro conseguenze?"

"Esplorare e governare l'Intelligenza Artificiale". La domanda centrale qui sarà capire le speranze e paure, le sfide e le minacce riguardo all'IA e le priorità anche a livello internazionale.